recensioni

tumblr_ohf6peHnnk1qghl49o1_500

Nostalghia – A.Tarkovskij, 1983

 

Valutare un film

Un uomo fa sci nautico, sbaglia un’evoluzione e finisce rovinosamente in acqua. Tre giudici gli assegnano un punteggio basso, il quarto gli dà il massimo. Stupiti, gli altri giudici protestano: “Era una pessima evoluzione!”, e il quarto replica “Già, ma era un buon tuffo”.

La morale della storia è semplice: il giudizio dipende sempre dalla prospettiva che si adotta. Credo sia più facile esprimere un giudizio quando la scala di valutazione include pochi termini, ben delineati. Perciò i film qui sono valutati da una a cinque stelle, niente mezzi voti. Un punteggio di 3 su 5 apparirà così: ★★★☆☆.

1 su 5 indica un film pessimo; 2 su 5, un film riuscito male; 3 su 5, un film interessante che merita la visione; 4 su 5, un ottimo film; 5 su 5, una pellicola imprescindibile.

In decimali?

★ = 3/4. ★★ = 5/6. ★★★ = 7. ★★★★ = 8/9. ★★★★★ = 10.

Poi, ogni valutazione va fatta in base al contesto. In generale, un buon film horror (La Casa dalle Finestre che Ridono) otterrà un punteggio molto alto perché appartiene a un genere specifico; ma questo non significa necessariamente che si debba considerare migliore di un film drammatico (Che fine ha fatto Baby Jane?), a cui magari ho assegnato un punteggio minore.

Che poi, in fondo, si fa per parlare.

Recensioni