The Mule – C. Eastwood, 2019

mule_2.jpg

Intramontabile.

Un orticoltore ultra-ottantenne al verde arrotonda con un part-time offerto dal cartello messicano. La famiglia non ne sa nulla, ma lo odia comunque. Lieto fine: vitto e alloggio li pagherà lo stato.

Sotto la lente di Clint, la difficoltà di integrarsi nelle dinamiche sociali e persino in quelle domestiche. Film che assomiglia a un osso: scarno, diritto, essenziale, leggero, e poco appetitoso.

★★☆☆☆