[43] Nicolas Winding Refn. La vertigine del fato

Estratti e riferimenti dal mio prossimo volume (in uscita per Falsopiano nel 2022).

La mascella prominente di Nino, il naso affilato e gli occhi liquidi, quegli “occhi senza vita, occhi di bambola” descritti in Lo Squalo (Steven Spielberg, 1977), evocano anche visivamente le fattezze di uno squalo, come d’altronde l’acconciatura e le movenze di Bernie. In inglese, gli strozzini si definiscono appunto loan-sharks. Come suo solito, Winding Refn gioca con rimandi simbolici, e se il protagonista è uno scorpione, gli antagonisti sicuramente sono squali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...